News:

SMF - Just Installed!

Main Menu

Dubbi su classificazione A7 -B9

Started by Matteo, Friday - 07/June/2024 - 11:00

Previous topic - Next topic

Matteo

Buongiorno a tutti gli amici del Forum,
Vorrei chiedere a chi più esperto di me un parere,ho la possibilità di acquistare uno Smith&Wesson
Mp15 in 223 Remington con caricatore da 20 colpi quindi classificato A7.
Purtroppo la sede del tsn a cui ero iscritto(Biella) ha chiuso a seguito dei famigerati controlli del genio militare.
Ora sono iscritto a un poligono privato non associato a nessuna associazione sportiva,quindi non sarei in possesso dei requisiti necessari alla detenzione dell'arma.
Il mio dubbio è questo,se compro un caricatore da 10 colpi e usassi l'arma con questo caricatore da 10 colpi sarebbe considerata B9 o rimarrebbe A7,devo specificare che nella denuncia del cedente è segnalato solo un generico "1 caricatore" senza specificare il numero di colpi.

Antonio PR

#1
Buongiorno Matteo,

mi permetto di esprime un parere sulla questione, con cui mi sono confrontato personalmente.
Mancando i requisiti necessari alla detenzione di armi "proibite" (mi risulta che i comuni mortali possano detenere solo armi appartenenti alle catt. A6 e A7), è necessario che l'arma detenuta (S&W MP15) sia classificata B9 e sia denunciata come tale.

Ora si pone il seguente dilemma: nella denuncia del cedente è specificato il numero di classificazione?

In caso negativo, sarebbe opportuno indicarlo nella dichiarazione di cessione (ad esempio: 12_01599s1c oppure 12_01599s2c, come armi sportive B9 oppure 12_01599 come arma comune B4), in modo che compaia nella denuncia del ricevente (Matteo). Per ridurre il rischio di obiezioni da parte dell'ente a cui si presenterà la dichiarazione d'acquisto, allegherei l'opportuna scheda del BNP.

In caso affermativo, che numero di classificazione è riportato?
Se è riportato un numero corrispondente alla categoria "B" si tratta semplicemente di mantenere lo status quo e riportare lo stesso nella dichiarazione di cessione (vedi caso precedente).
Se è riportato un numero corrispondente alla categoria "A" si tratta di escogitare una via per modificare la situazione ma non saprei su quali elementi normativi fondare la richiesta...

Il dilemma s'è trasformato in trilemma, con due vie semplici e una più complicata... così è la vita!  ;)

Riguardo al caricatore, se non è indicata nè la capacità, nè la dicitura "con capacità superiore a 10 colpi", nella dichiarazione di cessione replicherei la situazione della denuncia del cedente, con buona pace del legislatore...

Cordiali saluti.
Antonio


Matteo

nella denuncia dell'attuale proprietario è dichiarato solo "1 caricatore"senza specificare il numero dei colpi. nella scheda allegata però è classificato ex B9 ora A7 c'è scritto proprio così,chiedo appunto perché vorrei essere sicuro di non infrangere nessuna legge.
In teoria usandolo con un caricatore da 10 colpi sarebbe B9 potrei anche "rottamare"il suo caricatore da 20 non sarebbe un problema.

am

#3
Antonio ha fatto una disamina abbastanza corretta della situazione.
Allora, la libertà di manovra deriva dal fatto che l'arma è acquistata da privato che non ha segnato (ci pare di capire) il codice di classificazione, questo potrebbe essere anche perchè l'arma è stata introdotta in italia prima della classificazione oppure prima del 2018 quindi era una B9 a tutti gli effetti quando acquistata.
C'è una questione che lascia spazio di manovra, il caricatore è denunciato quindi si evince che dovrebbe essere ad alta capienza, però SE E SOLO SE l'arma è stata importata prima del decreto legge 10 agosto 2018, n. 104 allora non è possibile sapere se il caricatore era ad alta capienza per i limiti di quel momento (5 colpi) o quelli post 2018 (10 colpi).
In sostanza, rottamdo il vecchio caricatore da 20 colpi e inserendo un caricatore da 10 di libera vendita si può far passare da B9 (in teoria) e se richiesto perchè allora il caricatore è denunciato si può rispondere che è stato denunciato perchè all'epoca superiore ai 5 colpi ma attualmente nei limiti dei 10.

Io però sconsiglio di adottare questo stratagemma, qualcosa può sempre andare storto.

Ci sarebbe una ulteriore possibilità che quieta la questione, se l'arma è stata acquistata e denunciata dal cedente PRIMA del 5 novembre 2015 il suo caricatore è considerabile come un caricatore per ARMA COMUNE NON SPORTIVA NON A NORMA ANTE DECRETO ALFANO 2015, questo rende possibile al momento della cessione richiedere a un armiere di limitarlo a 10 colpi (con rivetto o altra soluzione, può essere anche che l'armiere lo sostituisca) rilasciando apposita nota di avvenuto intervento. In questo caso l'arma è B9 a tutti gli effetti (se esiste il codice al bpn), il caricatore può essere non denunciato e la capienza è garantita dalla nota dell'armiere. Questa è un opzione ESPLICITA garantita da una circolare ministeriale quindi lecita a tutti gli effetti.

Però attenzione, a vanificare tutto questo giro c'è il fatto che voi citate una scheda allegata, se la scheda allegata riporta la dicitura A7 allora vuol dire che il detentore ha richiesto all'uffico armi di receoire la nuova classificazione, ciò implicitamente garantisce che il caricatore sia superiore ai 10 colpi. Il problema è se questa scheda allegata di cui parli è stata consegnata e vista dall'ufficio armi, se si allora non puoi convertire l'arma a B9 in autonomia ma possibilmente devi richiedere modifica e sottoporla al BPN che deve certificare che lo specifico esemplare è stato reso conforme alle B9. Se la scheda non è stata consegnata all'ufficio armi puoi pensare di esplorare le precedenti soluzioni.

Sbagliare l'operazione e variare arbitrariamente la classificazione espone ai seguenti rischi.

1) Eccedere in una delle categore comune o sportiva incorrendo nel reato di collezione senza licenza, pena reclusione da 1 a 4 anni + multa (ovviamente solo se l'errore porta ad un eccesso).
2) Falso ideologico commesso da privato in atto pubblico, pena da 1-6 anni di reclusione ridotta di un terzo.

Ovviamente il pericolo più grave è il punto 2, attenzione che è un reato di tipo delitto quindi bisogna dimostrare il dolo.

Il mio consiglio: Se vuoi uno SeW mp15 chiama un armeria e fattelo spedire in B9 con tanto di dichiarazione dell'armiere, tanto non è un high end molto costoso. 

Matteo

Buongiorno e grazie dell' esaustiva risposta.
A questo punto per evitare possibili conseguenze a fronte di un piccolo risparmio in danaro,ne cercherò uno in armeria classificato B9 non conviene andare a cercarsi grane per risparmiare qualche centinaia di euro.